Download Fabbriche, sistemi, organizzazioni: Storia dell’ingegneria by Ana Millán Gasca PDF

By Ana Millán Gasca

Nel processo di creazione dell’infrastruttura industriale dei paesi occidentali hanno avuto un ruolo di primo piano gli ingegneri industriali. Formati in scuole tecniche specializzate (come los angeles Ecole centrale des arts et manufactures), l. a. loro attivit� ha riguardato, oltre che le macchine, l’organizzazione e los angeles gestione di grandi impianti e sistemi tecnologici. Insieme agli ingegneri al servizio dello stato, nell’Ottocento rappresentavano – meglio di altre professioni tradizionali – l’emblema della modernizzazione e dell’azione guidata dalla razionalit� . Nel Novecento l’attivit� dell’ingegnere industriale si svolge dietro le quinte, eppure essa è fondamentale nel sistema sociale ed economico moderno, centrata com’è nella progettazione e nella gestione dei grandi sistemi di produzione e nella catena logistica e di distribuzione globale.

Il sapere organizzativo e gestionale dell’ingegnere presenta tratti specifici – che lo distinguono da quello del supervisor – legati all’antica tradizione operativa dell’ingegnere e al moderno uso di strumenti matematici di ottimizzazione. Esso si confronta oggi con il problema della gestione dei sistemi organizzativi nei settori più diversi, dall’industria alle comunicazioni, alla sanit� , alla pubblica amministrazione, offrendo risposte originali ed efficaci.

Questo libro esamina l’origine delle sfide tecnologiche e organizzative dell’industria in Europa e negli Stati Uniti e le tappe della sua formulazione teorica; los angeles creazione della figura dell’ingegnere industriale fra Ottocento e Novecento; e l’elaborazione delle self-discipline tecnologiche e del linguaggio e dei concetti fondamentali (sistema, automazione, controllo, ottimizzazione, rete) dell’ingegneria industriale moderna. Diviso in tre parti organizzate cronologicamente, ogni capitolo è corredato da letture, indicazioni bibliografiche in keeping with l’approfondimento e schede illustrative di aspetti storici, biografici (relativi a alcuni grandi ingegneri, scienziati e filosofi), terminologici e matematico-tecnici.

Show description

Read Online or Download Fabbriche, sistemi, organizzazioni: Storia dell’ingegneria industriale PDF

Similar manufacturing & operational systems books

The Cambridge history of science. The Modern Biological and Earth Sciences

- v. three. Early smooth technology -- v. four. Eighteenth-century technology / edited by way of Roy Porter -- v. five. the trendy actual and mathematical sciences / edited by means of Mary Jo Nye -- v. 6. the fashionable organic and earth sciences / edited via Peter J. Bowler, John v. Pickstone -- v. 7. the fashionable social sciences / edited by way of Theodore M.

Efficiency and Costing. Second Law Analysis of Processes

Content material: moment legislations research for procedure and effort engineering / Richard A. Gaggioli -- moment legislations research to enhance commercial tactics / William F. Kenney -- Reversibility of combustion tactics / Horst J. Richter and Karl F. Knoche -- Thermodynamic research of chemical strength delivery / H. B.

Separation, Recovery, and Purification in Biotechnology. Recent Advances and Mathematical Modeling

Content material: Protein free up from chemically permeabilized Escherichia coli / David J. Hettwer and Henry Y. Wang -- dependent and easy versions of enzymatic lysis and disruption of yeast cells / J. B. Hunter and J. A. Asenjo -- twin hollow-fiber bioreactor for cardio whole-cell immobilization / Ho Nam Chang, Bong Hyun Chung, and In Ho Kim -- A membrane reactor for simultaneous creation of anaerobic single-cell protein and methane / R.

Extra info for Fabbriche, sistemi, organizzazioni: Storia dell’ingegneria industriale

Sample text

3 La rivoluzione industriale del Medioevo L’Europa del Basso Medioevo vide la popolazione aumentare, l’alimentazione arricchirsi, la qualità della vita migliorare un po’ nelle campagne, le abbazie operose diversificare le loro istallazioni con mulini e officine di lavorazione del ferro e di fabbricazione di bibite e di tessuti e un numero sempre maggiore di città fiorire, con le loro istituzioni, le università, le botteghe degli artigiani e dei commercianti. Pur trattandosi ancora di un’economia agricola e di un mondo prevalentemente rurale, le merci circolavano con dinamismo crescente e fervevano le attività.

32 3 L’organizzazione della produzione in epoca preindustriale Il processo produttivo nella settore tessile era diviso in molte operazioni, diverse per ogni tipo di tessuto (varie lavorazioni preliminari, filatura, torcitura della seta, tessitura, operazioni di rifinitura), e gli operai erano divisi secondo le loro competenze: cardatori, filatrici, tessitori, setai, drappieri, tintori, folloni e così via. In molte delle singole operazioni vi furono innovazioni negli arnesi, nelle macchine e nelle procedure impiegate.

I minatori più esperti erano quelli tedeschi, che viaggiavano per tutta Europa offrendo il loro lavoro a pagamento (“sassone” era usato come sinonimo di minatore in quell’epoca). Infatti, in Germania furono trovati molti giacimenti di argento (usato per coniare le monete), fra cui quelli di Freiberg, che nel 1170 contava 30000 abitanti; i minatori tedeschi contribuirono alla ricerca e lo sfruttamento delle ricchezze minerali in centro Europa (piombo, rame) e in Inghilterra (carbone). 24 2 L’innovazione tecnica alle origini dell’Europa moderna Fig.

Download PDF sample

Rated 4.13 of 5 – based on 41 votes